Penale,deposito emergenziale

MINISTERO della GIUSTIZIA.DECRETO 13 gennaio 2021. Deposito di atti, documenti e istanze nella vigenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (21A00327) (GU Serie Generale n.16 del 21-01-2021).

Negli uffici delle Procure della Repubblica presso i  Tribunali  il
deposito  da  parte  dei  difensori   dell'istanza   di   opposizione
all'archiviazione indicata dall'art. 410 del codice procedura penale,
della denuncia di cui all'art. 333 del codice  di  procedura  penale,
della querela di cui all'art. 336 del codice di  procedura  penale  e
della relativa procura speciale, della nomina del difensore  e  della
rinuncia o revoca del mandato indicate dall'art. 107  del  codice  di
procedura penale avviene esclusivamente mediante deposito  telematico
ai sensi dell'art. 24, comma 1, del decreto-legge 28 ottobre 2020, n.
137, convertito con modificazioni dalla legge 18  dicembre  2020,  n.
176, tramite il portale del  processo  penale  telematico  e  con  le
modalità individuate con provvedimento del  direttore  generale  dei
sistemi informativi automatizzati del Ministero della giustizia. 

Gazzetta ufficiale nr.16/2021