Archiviazione per prescrizione

Archiviazione per prescrizione a causa dell’inerzia del pubblico ministero. Per la corte di Strasburgo è violazione dei diritti della persona offesa all’equo processo e ad un ricorso effettivo per l’inaccessibilità della Legge Pinto. L’Osservatorio Europa UCPI segnala per le importanti ripercussioni sul sistema nazionale, la sentenza resa il 18 marzo 2021 dalla Prima Sezione della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo nel caso Petrella c. Italia (ric. n. 24340/07) che ha accertato la violazione dell’art. 6 § 1 CEDU sull’equo processo, nelle sue declinazioni della durata ragionevole e dell’accesso al tribunale, e dell’art. 13 CEDU sull’assenza di un rimedio interno effettivo, in relazione al caso di un procedimento penale archiviato per intervenuta prescrizione del reato dovuta al fatto che le indagini preliminari si erano protratte per circa cinque anni e mezzo senza che fossero svolte attività da parte dell’Autorità inquirente.

https://www.camerepenali.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email