Prescrizione in esame al CSM

DdL anticorruzione. Mercoledì 19 dicembre il plenum del CSM discuterà della proposta di parere sul disegno di legge n. AC 1189 “Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici”.  La proposta è stata presentata dalla Sesta commissione e dovrà essere sottoposta all’approvazione dell’assemblea plenaria del Consiglio.Dalla disposizione del codice Rocco del 1930 in poi analizzando le varie modifiche che le norme sulla prescrizione del reato hanno subito negli anni. Dalla legge ex Cirielli, alla recente riforma effettuata dal ministro della Giustizia Andrea Orlando nella scorsa legislatura. Effettuata anche una comparazione dell’istituto della prescrizione negli altri ordinamenti comunitari.  Le modifiche introdotte nel ddl “spazzacorrotti” non sembrano idonee ad incidere sul funzionamento del processo penale, accelerandone la conclusione, non contenendo alcuna previsione al riguardo», prosegue la relatrice del parere. L’eventuale allungamento della durata dei processi avrebbe come conseguenza quella di compromettere il principio stabilito dell’articolo 111 della Costituzione e darebbe luogo ad una potenziale lesione del diritto di difesa dell’imputato garantito dall’art. 24 Cost. 

Delibera sesta commissione CSM

 

Print Friendly, PDF & Email