Divieto di avvicinamento

Divieto di avvicinamento alla persona offesa ricoverata in struttura protetta. In tema di misure cautelari, la Terza sezione penale della Cassazione ha affermato che la collocazione della persona offesa in una struttura protetta non è, di per sé, ostativa all’applicazione del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla stessa, ex art. 282-ter cod. proc. pen., non valendo comunque tale collocazione ad escludere l’esigenza cautelare del pericolo di recidiva.

Cass.sez.III pen.Sentenza n. 23472 ud. 27/03/2019, dep. 28/05/2019

 

Print Friendly, PDF & Email