Garante su piattaforma referendum

Piattaforma per la raccolta firme degli elettori per i referendum. L’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ha reso noto il proprio parere del 24 marzo scorso con il quale sono state evidenziate talune carenze (mancanza di garanzie per il pieno rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali degli interessati) nello schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concerto con il Ministro della giustizia, in tema di disciplina della piattaforma per la raccolta delle firme degli elettori necessarie per i referendum previsti dagli articoli 75 e 138 della Costituzione.

L’Autorità ritiene che siano troppi i profili critici emersi dall’esame di un provvedimento che incide su istituti di democrazia diretta costituzionalmente garantiti, quali appunto i referendum. Il testo sottoposto all’Autorità risulta infatti attualmente privo di adeguate tutele per il pieno rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali dei cittadini. La piattaforma per la raccolta delle firme è una infrastruttura complessa, composta da un’area pubblica (che consente la consultazione delle proposte referendarie e delle proposte di legge popolare) e da un’area privata, a cui possono accedere il personale dell’ufficio centrale per il referendum presso la Cassazione, i promotori e i cittadini che intendono sottoscrivere le proposte.

Secondo la Costituzione e la legge sul referendum il trattamento dei dati dei sottoscrittori compete ad alcuni soggetti (promotori, partiti politici, ufficio centrale per il referendum presso la Cassazione, Camera alla quale viene presentata la proposta di legge) ai quali l’ordinamento conferisce funzioni delicate e costituzionalmente garantite (raccolta dei dati personali dei sottoscrittori, verifica della loro iscrizione nelle liste elettorali, deposito delle firme autenticate etc.).

 

Parere Autorità Garante privacy del 24.03.2022

Legge:30.12.2020 nr.178

Piattaforma Referendum e iniziative popolari

 

 

 

 

/wordpress/wp-content/uploads/2019/06/Proclamazione-Astensione-3-giugno-2019.pdf

Print Friendly, PDF & Email