Errore materiale

Errore materiale. Qualificazione. Divergenza fortuita tra pensiero es espressione.Questa Corte ha precisato che deve qualificarsi come errore materiale suscettibile di correzione, quello che non riguarda la sostanza del giudizio, ma la manifestazione del pensiero all’atto della formazione del provvedimento e si risolve in una fortuita divergenza fra il giudizio e la sua espressione letterale, cagionata da mera svista o  disattenzione nella redazione della sentenza e come tale percepibile e rilevabile “ictu oculi” (Cass. n. 19601 del 2011; v. anche Cass.n. 572 del 2019);

non vi è luogo a provvedere sulle spese del presente procedimento di correzione, poiché esso ha natura amministrativa e non è dunque possibile individuare all’esito
dello stesso una parte vittoriosa e una parte soccombente (Sez. U, Ordinanza n. 9438 del 27/06/2002).

Cass. Civ. Sez. 6 Ordin. Nr. 23592 Anno 2021
Presidente: DORONZO ADRIANA
Relatore: PONTERIO CARLA
Data pubblicazione: 31/08/2021

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email