Relazione disciplina intercettazioni

Corte di Cassazione. Relazione su novità normativa. La legge 28 febbraio 2020, n. 7, conversione in legge con modificazioni del decreto legge 30 dicembre 2019, n. 161, modifiche urgenti alla disciplina delle intercettazioni di conversazioni o comunicazioniLa legge 28 febbraio 2020, n. 7, ha convertito, con modificazioni, il decreto legge 30 dicembre 2019, n. 161, intitolato “Modifiche urgenti alla disciplina delle intercettazioni di conversazioni o comunicazioni”. L’art. 1 del decreto legge ha prorogato il termine a partire dal quale si applicano le norme previste dal d.lgs. 29 dicembre 2017, n. 216, recante “Disposizioni in materia di intercettazioni di conversazioni o comunicazioni, in attuazione della delega di cui all’articolo 1, commi 82, 83 e 84, lettere a), b), c), d) ed e), della legge 23 giugno 2017, n. 103” (cd. riforma Orlando), stabilendo che tali norme si applichino ai procedimenti penali iscritti dopo il 30 aprile 2020 (mentre la disposizione di cui all’art. 2, comma 1, lett. b), dello stesso d.lgs. n. 216 del 2017, concernente la pubblicazione dell’ordinanza cautelare, acquisterà efficacia a decorrere dal 1° maggio 2020).

Relazione n. 35/2020

 

Print Friendly, PDF & Email