L’invito del COA di Milano

La giustizia riparta sul serio. L’invito dell’Avvocatura milanese al ministro e al Governo. L’Ordine Forense di Milano, a fronte della registrata stasi giudiziaria ed alla conseguente emergenza sociale, in assenza di adeguata risposta dalla politica,ha stigmatizzato l’evidenza della distanza tra il paese reale ripartito e la giustizia trascurata (outlet pieni e tribunali deserti,consegna a domicilio di ogni bene esclusi gli atti giudiziari, unità di misura diverse nei bar e nelle cancellerie, con apposito deliberato, ha invitato il Ministro della Giustizia ed il Governo a promuovere ed emanare norme specifiche e adeguate a garantire il funzionamento della Giustizia, assicurando la riattivazione di un servizio essenziale per la vita democratica del Paese,chiedendo,altresì, all’Organismo Congressuale Forense, al Consiglio Nazionale Forense e alla Cassa Forense, ciascuno secondo le proprie competenze, di insistere nell’attività di tutela degli avvocati quali componenti essenziali della giurisdizione, per garantire l’efficace e regolare amministrazione della Giustizia, salvaguardando i principi generali del giusto processo.…Con Delibera del 1.06.2020, l’Ordine milanese sottolinea l’urgenza, quanto al processo civile:

 – di disporre la celebrazione di tutti i procedimenti, non solo di quelli a trattazione obbligatoria, riservando il rinvio ai casi in cui sia effettivamente impossibile il rispetto delle disposizioni sanitarie;
– di consentire ai funzionari di cancelleria l’accesso da remoto ai registri informatici SICID, SIECIC o, in alternativa, programmarli per l’accettazione automatica degli atti di parte per i quali non sono necessari controlli amministrativi, e dei provvedimenti del giudice;
– di estendere (in attesa dell’auspicabile evoluzione di SIGP) il registro SICID anche al Giudice di Pace, con relativa dotazione informatica per agevolare il lavoro, sia in sede che in smart working, degli uffici e dei magistrati;
– di sperimentare i depositi telematici presso l’UNEP
.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email