Amm.straord. Proposta riforma

Proposta di legge. Delega al Governo per la riforma della disciplina dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza. Atto CAMERA 1494. Dossier nr. 317 – Schede di lettura 8 luglio 2020. La proposta di legge C. 1492 reca una delega legislativa che ha ad oggetto la riforma organica della disciplina dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi di cui al decreto legislativo 8 luglio 1999 n. 270 e al decreto-legge 23 dicembre 2003, n. 347, convertito dalla legge 18 febbraio 2004, n.39 e successive modificazioni.

L’istituto dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi è stato introdotto dal decreto-legge n. 26 del 1979, convertito dalla legge n. 95/1979 (cosiddetta legge Prodi), accanto alle procedure concorsuali tradizionali (fallimento, liquidazione coatta amministrativa, amministrazione controllata e concordato), per evitare il fallimento di imprese di rilevante interesse pubblico.

Scopo della procedura era quello di evitare le soluzioni liquidatorie che non tenessero conto dei rilevanti interessi, privati e pubblici, alla conservazione e al risanamento dell’impresa, contrariamente alle procedure concorsuali tradizionali la cui
funzione essenziale era invece quella di tutelare l’interesse privato dei creditori a soddisfarsi sul patrimonio dell’imprenditore fallito. Infatti, l’amministrazione straordinaria introdotta dalla legge Prodi prevedeva l’intervento di uno o più commissari, sotto la vigilanza dell’allora Ministero dell’industria (ora Ministro dello Sviluppo economico) escludendo il fallimento dell’impresa. Nata come strumento temporaneo ed eccezionale, volto a consentire la verifica delle situazioni aziendali più rilevanti e l’individuazione sulla base di criteri socio-economici, delle attività risanabili e di quelle da liquidare, la legge nel corso degli anni è stata oggetto di varie censure da parte degli organi comunitari, i quali in diverse occasioni ne hanno rilevato l’incompatibilità con le disposizioni comunitarie in materia di aiuti di Stato.

Dipartimento Attività Produttive Dossier APO163 (8 luglio 2020)

Print Friendly, PDF & Email