Ipoteca, rinnovo ventennale

La rinnovazione dell’iscrizione ipotecaria va richiesta entro 20 anni. I tempi per attuare il rinnovo dell’ipoteca sono dettati dall’articolo 2847 del codice civile che prevede che questo avvenga prima che scada il termine ventennale. È corretto il comportamento del Conservatore dei Registri immobiliari che rifiuta la nota di iscrizione in rinnovazione, proposta in forza di mutuo fondiario, dal momento che l’ipoteca, alla data della richiesta era perenta in quanto iscritta da oltre venti anni. Lo ha stabilito il Tribunale di Roma con decreto di rigetto n. 6380 del 5 ottobre 2020.

La vicenda trae origine dal rifiuto del Conservatore dei Registri immobiliari di Roma 2 alla nota di iscrizione in rinnovazione proposta in forza di mutuo fondiario, motivato dal rilievo che l’ipoteca, alla data della richiesta, era perenta in quanto iscritta da oltre venti anni.

Contenuti integrali alla fonte. Pubbl. da S.Tiralongo su  https://www.fiscooggi.it

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email