Espropriaz.forzata crediti,novità

Espropriazione forzata di crediti. Pignoramento presso terzi. Dal 22 giugno 2022 sono in vigore alcune disposizioni introdotte con la legge nr.206/2021 (Delega per la riforma del processo civile).

Tali norme si applicano ai procedimenti instaurati a decorrete dal 180° giorno successivo alla data di entrata in vigore di essa (L.206/21) che è stata pubblicata nella GU n.292 del 09-12-2021 ed entrata in vigore il 24/12/2021.

Espropriazione forzata di crediti.
29. All’articolo 26-bis, primo comma, del codice di procedura civile, le parole: «il giudice del luogo dove il terzo debitore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede» sono sostituite dalle seguenti: «il giudice del luogo dove ha sede l’ufficio dell’Avvocatura dello Stato nel cui distretto il creditore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede».

Pignoramento presso terzi.

32. All’articolo 543 del codice di procedura civile, dopo il quarto comma sono aggiunti i seguenti:
«Il creditore, entro la data dell’udienza di comparizione indicata nell’atto di pignoramento, notifica al debitore e al terzo l’avviso di avvenuta iscrizione a ruolo con indicazione del numero di ruolo della procedura e deposita l’avviso notificato nel fascicolo dell’esecuzione. La mancata notifica dell’avviso o il suo mancato deposito nel fascicolo dell’esecuzione determina l’inefficacia del pignoramento.
Qualora il pignoramento sia eseguito nei confronti di piu’ terzi, l’inefficacia si produce solo nei confronti dei terzi rispetto ai quali non e’ notificato o depositato l’avviso. In ogni caso, ove la notifica dell’avviso di cui al presente comma non sia effettuata, gli obblighi del debitore e del terzo cessano alla data dell’udienza indicata nell’atto di pignoramento».

Altre norme, modificate con vigenza dal 22.06.2022, di cui ci occuperemo in seguito:

 

1- Art. 403 c.c., intervento della pubblica autorità a favore dei minori. 

2- Riparto competenze tra Tribunale per i Minorenni e Tribunale Ordinario. Art. 38 disp. att. cod.civile.

3-Curatore speciale del minore. Due nuovi commi aggiunti all’art.78 cpc e modifiche all’art.80 cpc 

4- Violazione dei provvedimenti riguardanti i figli. Sostituito, al comma 2, il disposto nr. 3 dell’art. 709-ter cpc

5- Negoziazione assistita familiare. Ampliata l’applicazione di essa in materia familiare

 

Legge 206/21 in GU

Articolo 26-bis, primo comma, cpc, aggiornato

Articolo 543 cpc, aggiornato

 

,

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email