Green pass, Dpcm e Faq

Green pass. FAQ su Dpcm. Le risposte alle domande frequenti sui DPcm riguardanti Green Pass e ambito lavorativo. 1. Come devono avvenire i controlli sul green pass dei lavoratori nel settore pubblico e in quello privato? Ogni amministrazione/azienda è autonoma nell’organizzare i controlli, nel rispetto delle normative sulla privacy e delle linee guida emanate con il DPcm 12 ottobre 2021. I datori di lavoro definiscono le modalità operative per l’organizzazione delle verifiche, anche a campione, prevedendo prioritariamente, ove possibile, che tali controlli siano effettuati al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro, e individuano con atto formale i soggetti incaricati dell’accertamento delle violazioni degli obblighi di cui ai commi 1 e 2. È opportuno utilizzare modalità di accertamento che non determinino ritardi o code all’ingresso…

Interruzione servizi penali telem.

Interruzione programmata dei servizi informatici settore penale in tutti i distretti di Corte di Appello. Al fine di consentire l’installazione di modifiche correttive e migliorative sui sistemi di cognizione penale, in tutti i distretti di Corte di Appello si procederà all’interruzione dei relativi servizi dalle 17:00 di mercoledì 20 ottobre alle 09:00 di giovedì 21 ottobre p.v. In detto arco temporale i servizi di deposito sul Portale del Processo Penale Telematico e sul Portale NDR non saranno disponibili, anche se fosse rilasciata la relativa ricevuta di deposito.

Garante privacy,ordin.Reg.Sicilia

Garante per la protezione dei dati personali. Delibera 22 luglio 2021. Avvertimento alla Regione Sicilia in merito all’uso delle certificazioni verdi COVID-19. Provvedimento n. 273). (21A06013) …Con l’ordinanza n.75 del 7.07.2021 il Presidente della Regione Siciliana ha introdotto sul territorio regionale Ulteriori misure per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 al fine di conseguire celermente nel territorio della Regione Siciliana uno standard di vaccinazione non inferiore alla quota percentuale dell’80% per tutti i target anagrafici individuati a livello nazionale» e «tenuto conto del rischio di diffusione del virus nella variante comunemente nota come “Delta”». Nella predetta ordinanza, il Presidente della Regione Siciliana prevede che sia disposta, una «ricognizione del personale non vaccinato operante nelle pubbliche…