Spedizione in forma esecutiva

“L’omessa spedizione in forma esecutiva della copia del titolo esecutivo rilasciata al creditore e da questi notificata al debitore  determina una irregolarità formale del titolo medesimo, che deve essere denunciata nelle forme e nei termini di cui all’art.617 cpc, comma 1, senza che la proposizione dell’opposizione determini l’automatica sanatoria del vizio per raggiungimento dello scopo, ai sensi dell’art. 156 c.p.c., comma 3. Tuttavia, in base ai principi di economia processuale, di ragionevole durata del processo e di interesse ad agire, il debitore opponente non può limitarsi, a pena di inammissibilità dell’opposizione, a dedurre l’irregolarità formale in sè considerata, senza indicare quale concreto pregiudizio ai diritti tutelati dal regolare svolgimento del processo esecutivo essa abbia cagionato”.

Disposiz.fiscali e finanziarie

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 23 ottobre 2018, n. 119. Testo del decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119 (in Gazzetta Ufficiale – Serie generale – n. 247 del 23 ottobre 2018), coordinato con la legge di conversione 17 dicembre 2018, n. 136 (stessa Gazzetta Ufficiale, pag. 1), recante: «Disposizioni urgenti in materia fiscale e finanziaria.». (18A08143)

Formazione 16 marzo

Ordine Avvocati Agrigento. Evento formativo sabato 16 marzo, Hotel Dioscuri, ore 9,“Processo tributario telematico.Risvolti applicativi e primi orientamenti giurisprudenziali. Simulazione in aula”.Evento accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati con tre crediti formativi.