Impugnazione al CNF

Inosservanza del termine di decadenza per causa di forza maggiore (malattia). Rimessione in termini. Lo stato di malattia può costituire causa di forza maggiore, come tale idonea alla rimessione in termini qualora sia di una gravità tale da impedire per tutta la sua durata qualsiasi attività, venendo ad incidere sulla capacità di intendere e volere dell’interessato, così da impedirgli il compimento dell’atto anche mediante l’ausilio di un procuratore speciale (Nel caso di specie, trattavasi di impugnazione al CNF, proposta tardivamente a causa di una malattia del ricorrente. In applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha pronunciato l’inammissibilità del ricorso).

MOD. 5/2017, termini scadenza

LA CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE RICORDA CHE  la comunicazione obbligatoria –mod. 5/2017– relativa al reddito professionale netto e al volume d’affari  dichiarati per l’anno 2016, deve essere inviata esclusivamente in via telematica tramite la sezione “accessi riservati – posizione personale”, disponibile sul sito www.cassaforense.it.  L’identificazione del dichiarante avviene mediante l’utilizzo del codice meccanografico e del codice PIN. Coloro che non fossero in possesso dei predetti codici, possono chiederne, eccezionalmente, la trasmissione mediante l’apposita procedura disponibile sempre nella medesima sezione.

Modifiche sistema penale

LEGGE 23 giugno 2017, n. 103. Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all’ordinamento penitenziario. (17G00116) (GU Serie Generale n.154 del 04-07-2017). Entrata in vigore del provvedimento: 03/08/2017. Esaminata in Aula il 22 maggio 2017 e 13 giugno 2017 ed approvata definitivamente il 14 giugno 2017.